LA STORIA

 

COCO  

Coco: amazone fronteblù

Marzo 2016 – all’inizio c’era Coco

C’era una volta una femmina solitaria con il nome di Coco, una signora del popolo uccello di amazone, in una gabbia nuda nel Parco pubblico di Taormina. Il suo compagno fu morte già. La gabbia fu triste, senza albero ni arbusto, senza giocattoli e con poco sole.

Coco si lasciava carezzare di fuori

Abbiamo provato di trovare i guardiani di animali e abbiamo incontrato Maria che ci ha raccomandato di contattare Giovanna. La abbiamo richiesto di cercare un compagno per Coco, un amazone maschile. Lei riceveva la via dal suo capo (Pina Raneri), allora abbiamo comprato un amazone maschile da un negozio di animali da Naxos – lui veniva di un allevatore in Palermo/ Sicilia.


PAULI

Pauli: amazone fronteblù

Luglio 2016: finalmente Pauli (questo è il suo nome) fu unito con Coco. Pauli ebbe 4 anni all’epoca. Ma non fu un colpo di fulmine – si volevono bene, ma non si sono mai avvicinati di più. Quindi la riunione non fu un successo, ma almeno non furono da solo, questo era già un progresso.


Ora abbiamo ricertato nei fori sull’internto, sull’allevamento di pappagalli, particolarmente degli amazoni, ed abbiamo capito che in libertà vivono spesso in stormi grandi – e che sarebbe meglio per loro di vivere in un recinto più grande (anche per poter stare alla larga). Abbiamo anche imparato che sarebbe meglio per loro di vivere insieme a un gruppo più grande con un gruppo di altri uccelli. Quindi ci accadeva promettente un’aumento del gruppo con uccelli giovani che influenzarebbe il loro comportamento sociale al positivo. L’idea fu anche di rinforzare il loro collegamento l’un all’altro. Infatti è lo che abbiamo realizzato.


MINA & TAO

Giovani pappagalli: amazoni fronteblù

Agosto 2016: vicino al Lago di Costanza (dove abitavamo) trovammo un allevatore che all’epoca a messo in vendita qualche uccelli giovani – degli uccelli che non furono allevato da mano umana.
Li abbiamo portati in macchina al Parco pubblico di Taormina. In anteprima, naturalmente, abbiamo informato Giovanna e Pina, ed avemmo già cominciato a preparare la voliera grande (che c’era già nel parco, ma che fu non usata da molti anni).


Voliera grande

In questa voliera grande Coco e Pauli furono ricongiunti con le due nuovi e giovani amazoni fronteblù, Tao e Mina. La voliera possede quattro settori che sono ciascuno giunto l’un all’altro con una portiera. La prima sezione serve soltanto da porta di sicurezza, le altre portiere sono sempre aperte per permettere il volo libero degli uccelli.

La voliera è corredata con rami freschi, tronchi di albero e giocattoli speciali per i pappagalli – di solito riforniti con legna e corda, ne hanno bisogno per giocare, e per accogliere sostanze nutritive dai rami freschi.


In novembre una donna ci ha chiamato per chiederci di accogliere i suoi racommandati piccoli: si trattava di due pappagalli cenerini e due ara gialloblù. Prima di accettare avemmo chiarificato con degli esperti se sia possibile di allevare tutti insieme nello stesso recinto.

Gli amazoni amano le foglie verdi …

In generale si può dire: un pappagallo non attaccarebbe o morderebbe mai senza motivo chiaro – quando ha abbastanza spazio per rimuoversi, ad esempio per volare o andare via. Quindi la voliera pubblica nel Parco communale ha una lunghezza di ca. 25-30 metri hanno abbastanza spazio per dissociarsi o per crearsi un territorio adeguato da soli. Abbiamo consultato altri parchi pubblici per chiedere la loro espertise. È sempre concepibile di allevare molte specie diversi se c’è lo spazio per il volo libero. Particolarmente nei luoghi selvatici sono sempre insieme o si incontrano spesso ai posti con acqua fresca e alimentazione, come ad esempio gli alberi di frutta o i campi di grani.


CARLO & CARLA   /   GIACCO & LOLA

Dicembre 2016: Abbiamo ricevuto il via dal lato dei responsabili del parco pubblico. Fine di dicembre 2016 portammo le nuove coppie di pappagalli (due ara, due pappagalli cenerini) dalla Germania in un bus VW Golf a Taormina nel parco pubblico. Il trasporto fu una propria storia, ma nell’insieme è andato bene: dopo una passeggiata di due giorni siamo arrivati stanchissimi ma gratissimi a Taormina.

Carla & Carlo: arm gialloblù

 


SAMMY

In April 2017 Sammy è venuto a Taormina per diventare il nuovo compagno di Coco. Vuole bene a Coco, la signora esperta di amazone, ma preferisce passare il suo tempo con la giovane femmina Mina, chi è più selvaggia e si gode di arrabiarlo.

Sammy, un amazone fronteblù (maschile)